archivio notizie - Città di Darfo Boario Terme

archivio notizie - Città di Darfo Boario Terme

PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA LEGIONELLOSI

 
PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA LEGIONELLOSI

CATASTO TORRI DI RAFFREDDAMENTO / CONDENSATORI EVAPORATIVI

Si informa che Regione Lombardia, attraverso il recente aggiornamento della L.R. n. 33/2009 “Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità”, ha posto in capo ai Comuni l’obbligo di predisporre e curare il “registro delle torri di raffreddamento a umido e dei condensatori evaporativi” al fine di prevenire e monitorare i rischi ambientali per la legionella.

La DGR n. XI/1986 DEL 23/07/2019 con il termine “torre di raffreddamento” indica ogni tipo di apparato evaporativo (torre di raffreddamento a circuito aperto, torre evaporativa a circuito chiuso, condensatore evaporativo, raffreddatore evaporativo, scrubber) utilizzato per gli impianti di climatizzazione di edifici (residenziali o ad uso produttivo), in processi industriali, in impianti frigoriferi o in sistemi di produzione energetica, caratterizzato dall’impiego di acqua con produzione di aerosol ed evaporatore  del liquido.

Si invitano pertanto i responsabili (proprietari o gestori) di torri di raffreddamento – condensatori operativi già presenti nel territorio di Darfo Boario Terme a compilare e inviare al Comune, entro il 30/11/2019, la scheda, secondo il modello allegato "Scheda torri di raffreddamento – condensatori evaporativi", in modo da permettere la mappatura di tutte le torri già presenti sul territorio comunale.

Successivamente ogni NUOVA INSTALLAZIONE e CESSAZIONE PERMANENTE di torri di raffreddamento ad umido e di condensatori evaporativi dovrà essere comunicata al Comune entro e non oltre 90 giorni.

La scheda va inoltrata al protocollo del Comune di Darfo Boario Terme tramite PEC all’indirizzo comune.darfoboarioterme@pec.regione.lombardia.it

Si ritiene utile precisare e sottolineare che i gestori dell’impianto sono responsabili della tenuta dei seguenti documenti da mettere a disposizione del personale delle ATS durante eventuali controllo:

  • documento di valutazione e gestione del rischio legionella;
  • presenza di un piano di autocontrollo per ricerca di legionella e relativi esiti;
  • schema dell’impianto, planimetria e documentazione fotografica;
  • registro di manutenzione dell’impianto;
  • schede tecniche dei prodotti utilizzati per pulizia e disinfezione.

Si rimanda alle “Linee guida per la prevenzione ed il controllo della Legionellosi”, disponibili nella sottostante sezione “allegati”, per la corretta gestione degli impianti e per l’illustrazione delle attività a carico dei gestori per garantire il contenimento del rischio di legionella (si veda in particolare il paragrafo “5.7. Gestione degli impianti di raffreddamento a torri evaporative o a condensatori evaporativi”).

SCARICA GLI ALLEGATI