archivio notizie - Città di Darfo Boario Terme

archivio notizie - Città di Darfo Boario Terme

REVOCA ORDINANZE

 
REVOCA ORDINANZE

 

IL SINDACO

PREMESSO che in data 21/04/2019, si è sviluppato un incendio presso la ditta Valcart s.n.c. sita in via V. Veneto n. 14 nel comune di Rogno, area vicina alla frazione Bessimo di Darfo Boario Terme, a cui ha fatto seguito l’intervento di spegnimento del personale dei Vigili del Fuoco;

VISTE le ordinanze contingibili ed urgenti n. 75 del 21/04/2019 e n. 76 del 24/04/2019 adottate a titolo cautelativo a salvaguardia della salute pubblica;

PRESO ATTO del verbale redatto dai componenti del “Tavolo tecnico di confronto”, a seguito degli esiti dell’indagine di campionamento di verdura a foglia larga e foraggio, tenutosi presso la sede del Comune di Rogno in data 10/07/2019, alla presenza in particolare dei funzionari dell’A.T.S. della Provincia di Bergamo e dell’A.T.S. della Montagna Distretto Valcamonica, dove si specifica “… Visti gli esiti delle analisi eseguite, rispettosi dei limiti di legge, i presenti concordano che sia possibile da parte delle Amministrazioni che, a seguito dell’incendio sviluppatosi presso la Ditta VALCART s.n.c. dei F.lli Albertinelli & C., avevano emesso ordinanze cautelative con divieto di raccolta e consumo di verdura e con divieto d’uso di foraggio destinato all’alimentazione animale, procedere con la revoca delle stesse”;

RITENUTO opportuno revocare i divieti imposti con le ordinanze contingibili ed urgenti n. 75/2019 e n. 76/2019, considerato che gli esiti delle analisi d’indagine risultano rispettosi dei limiti di legge;

VISTO il D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, e s.m.i.;

VISTO lo Statuto del Comune di Darfo Boario Terme;

O R D I N A

Per i motivi esposti in premessa, che si intendono qui espressamente richiamati:

La revoca totale delle ordinanze contingibili ed urgenti n. 75 del 21/04/2019 e n. 76 del 24/04/2019.

D I S P O N E

  • La trasmissione della presente Ordinanza:
    • A Sua Eccellenza Sig. Prefetto di Brescia;
    • Alla Stazione Carabinieri di Darfo Boario Terme;
    • Al Distaccamento della Polizia Stradale di Darfo Boario Terme;
    • Al Comando di Polizia Locale;
  • Che la presente ordinanza sia pubblicata all’Albo Pretorio on-line per 15 giorni consecutivi e sul sito internet del Comune nella sezione Amministrazione Trasparente ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs n. 33/2013.

AVVERTE

gli interessati che, avverso la presente ordinanza, è ammesso ricorso:

  • entro 60 giorni al Tribunale Amministrativo Regionale, decorrenti dall’ultimo giorno di pubblicazione all’albo pretorio on-line del presente provvedimento;
  • straordinario entro 120 giorni al Presidente della Repubblica, decorrenti dall’ultimo giorno di pubblicazione all’albo pretorio on-line del presente provvedimento.

IL SINDACO

(Dott. Ezio Mondini)